plus500

Investire in Cannabis

Vuoi investire in Cannabis? Vuoi acquistare azioni di società quotate in borsa nel settore della cannabis? Ti interessano le compagnie in Canada dove la canapa è legale? Vuoi fare trading con derivati di compagnie di cannabis? Se questo è il tuo caso, puoi scegliere se seguire la strada più veloce o quella più lenta. Si desideri seguire la strada più veloce clicca qui per acquistare e vendere CFD di un indice che replica le maggiori compagnie di cannabis con Plus500. Se preferisci andare più lentamente, in questo articolo spiegheremo tutto ciò che devi sapere per investire e scambiare prodotti relativi alla marijuana (80.6% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il suo denaro).

sito marihuana

Ad oggi non ci sono compagnie legali di marijuana in Italia. Pertanto, gli investitori che vogliono investire in cannabis o marijuana dovrebbero cercare alternative in altri paesi. La principale è la borsa canadese, anche se ci sono alcune società quotate legate alla cannabis pure negli Stati Uniti. Esistono diversi modi per investire in cannabis dall’Italia e dal resto del mondo. In questo articolo li vedremo tutti, ma concentriamoci, soprattutto,sui CFD di un indice che replica il comportamento delle principali compagnie di cannabis come Aurora Cannabis, Canopy Growth, Tilray e altre. Vediamo di cosa si tratta.

Come e dove investire nella canapa

Come abbiamo spiegato all’inizio di questo tutorial, non è facile investire in compagnie di cannabis legale, dato che la maggior parte di esse si trovano in Canada. Come puoi immaginare, ci sono pochissimi broker che permettono di investire in Canada, e le loro commissioni tendono ad essere abbastanza elevate. Pertanto, sono emerse alternative come i CFD sugli indici che replicano le quotazioni e l’evoluzione delle azioni delle compagnie di cannabis.

investire nella cannabis

L’indice più conosciuto correlato alla canapa nel 2019 è il Cannabis Stock Index di BITA. Questo indice è composto dalle 20 compagnie più grandi del settore della cannabis. Ciascuna delle società che compongono l’indice ha un peso in base alle dimensioni della compagnia. Cioè, le società con la più alta capitalizzazione hanno un peso maggiore nell’indice, e quelle con meno capitalizzazione un peso minore. Al momento della stesura di questo articolo, il peso delle principali società dell’indice Cannabis Stock Index è il seguente:

  1. 18% Tilray (TLR)
  2. 17% Canopy Growth (WEED)
  3. 14% Aurora Cannabis (ACB)
  4. 12% GW Pharmaceuticals (GWPH)
  5. 9% Cronos Group (CRON)

Come puoi immaginare, una parte è di Tilray  e delle altre 4 compagnie, ma ci sono altre 15 aziende che compongono l’indice della cannabis, ognuna con un peso inferiore.

Sfortunatamente, è molto difficile investire in questo indice dall’Italia e dall’Europa, poiché le società sono canadesi. Per questo motivo sono emerse delle alternative. Probabilmente una delle più note sono i CFD sull’Indice di Azioni di Cannabis di Plus500. Questi CFD vengono quotati in modo molto simile all’indice, poiché replicano il suo comportamento.

Se vuoi comprare o vendere CFD sull’Indice di Cannabis Stock Index devi seguire questi passaggi (80.6% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro):

Ora hai due opzioni: puoi lasciare aperto il tuo conto per iniziare a fare trading quando avrai capito meglio come funziona, o puoi iniziare direttamente a fare trading. Registrarsi e lasciare aperto il conto non prevede alcun costo o impegno.

Se vuoi iniziare a fare trading con denaro reale, devi sapere che il deposito iniziale minimo è di 100 euro/dollari. Ovviamente puoi depositare più denaro se lo desideri, ma l’importo minimo è quello. Una volta fatto questo, nel motore di ricerca della piattaforma di trading è necessario scrivere Cannabis Stock Index o BGCANG, che è l’abbreviazione dell’indice. Una volta lì, quindi potrai effettuare l’operazione di acquisto o vendita, come preferisci.

Perché investire nella marijuana legale e medicinale

Siamo nel 2019, ma praticamente da nessuna parte del mondo la marijuana e i suoi derivati sono legali. Tuttavia, ci sono persone che pensano che il consumo di marijuana legale e marijuana medica crescerà nei prossimi anni. Pertanto, alcune persone credono che sia un buon momento per iniziare a investire in un settore che sta appena iniziando a muovere i primi passi.

marihuana medicinal

Tra le ragioni a favore dell’investimento nella canapa c’è la convinzione che il consumo di questa aumenterà, poiché ci sono medici e specialisti che credono che la canapa sia utile per ridurre il dolore causato da certe malattie. Ovviamente, ci sono anche quelli che considerano l’investimento nella marijuana e cannabis da un’altra prospettiva. Ad esempio, ci sono persone che pensano che il consumo di canapa finirà per essere legalizzato, non solo per uso medico, ma anche per uso ricreativo.

Poiché ci sono ancora poche aziende specializzate nel mondo della cannabis oggi, c’è chi pensa che possa essere un buon momento per iniziare a investire, perché il settore ha molto spazio per crescere. Tuttavia, non è difficile immaginare che ci siano anche opinioni opposte. Ci sono persone che pensano che le compagnie di cannabis falliranno, perché pensano che non sarà mai legalizzata, o perché credono che le quotazione delle aziende siano già molto alte al giorno d’oggi. Dopo tutto, ci sono opinioni di tutti i tipi, da quelli che credono che la canapa possa essere un grande investimento, a coloro che credono che sarà una rovina.

Come scegliere un broker online affidabile ed economico

Sfortunatamente oggi giorno pochissimi broker permettono di investire nella canapa o di operare con derivati su prodotti ad essa correlati. Ciò rende molto difficile trovare un broker online con cui poter fare trading con un’attività sottostante legata alla marijuana e alla cannabis. In questa guida abbiamo menzionato Plus500 perché ci consente di farlo e perché è regolamentato. Questo è esattamente ciò di cui tratta questa sezione del tutorial; come trovare un broker online affidabile.

fai trading con fiducia

Poiché ci sono pochi broker che permettono di investire nella canapa, alcuni di essi non sono affidabili. Pertanto, è importante sapere come determinare se il broker è sicuro o meno. E come si fa? Analizzando la sua regolamentazione. Un broker che non è regolamentato da un’entità affidabile, è un rischio molto alto, è probabile che si tratti di una truffa.

In generale, i broker regolamentati in un paese dell’Unione Europea sono affidabili. Pertanto, se si sceglie un broker diverso da Plus500, è importante assicurarsi che sia regolamentato in Europa. Un esempio di ciò che dovresti cercare è chi fa capo a Plus500. Plus500UK Ltd. è autorizzata e regolamentata dalla FCA, che è il supervisore del Regno Unito. Plus500CY Ltd. è autorizzato e regolato da CySEC, e inoltre è registrata con la CONSOB per poter offrire i suoi servizi in Italia. A questo dobbiamo aggiungere che si tratta di una società quotata sul mercato principale della Borsa di Londra.

Questa è una di quelle cose che ci trasmettono sicurezza riguardo a un broker e ci fanno pensare che sia legittimo e affidabile. Pertanto, se vuoi analizzare un altro broker, dovrai verificare se è regolamentato e in quali paesi lo è. Se è regolamentato in Europa, sicuramente è legittimo. Se non lo è, è probabile che si tratti di una truffa.

L’altra questione da analizzare quando si sceglie un broker per fare trading con prodotti correlati alla cannabis sono le commissioni. Come puoi immaginare, l’ideale è pagare le commissioni più basse possibili. Nel caso di Plus500 non ci sono commissioni. Invece, ci sono gli spread, che in effetti sono piuttosto bassi rispetto ad altri concorrenti.

Iniziare adesso stesso

Abbiamo già visto alcune delle cose che dovresti sapere per iniziare a investire in cannabis e commerciare con derivati di società ad essa collegate. Come puoi vedere, il settore della marijuana legale è qualcosa che sta iniziando proprio adesso, quindi nessuno sa quale sarà il suo futuro. Sapendo questo, si desideri iniziare a comprare o vendere CFD di marijuana senza commissioni con Plus500 puoi fare clic qui (80.6% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il suo denaro).